Le Ricette Facili di Roberto
Ecco una serie di ricette facili da preparare, che ho cucinato personalmente e che vi consiglio:
  
  

aziende non assumono

Le aziende non assumono, non si riesce a trovare lavoro, si mandano centinaia di CV ma con scarsi risultati… Ma qual è il problema? Dov’è il problema?

In questo articolo non parlerò di crisi economica, dell’Europa, dell’euro, etc… non è certamente la sede più adatta. Scriverò riflessioni, appunti di viaggio, teorie reali che magari non verranno ben accolte ma…

Inizio ponendo una domanda su cui riflettere:

Si dice che le aziende non assumono, che quelle estere non fanno investimenti in Italia… Ma ciò avviene per via dell’articolo 18 o semplicemente perchè ci sono troppe tasse? Perchè il costo del lavoro è troppo alto? Perchè un dipendente che guadagna 1.000 euro a loro costa 2.500 euro?

Anyway…

Per quanto possa essere difficile trovare un lavoro, per quanti Cv possiamo inviare, per quanto ci possiamo incxxxxxx perchè le aziende non assumono come un tempo, per quanto il lavoro sia un diritto, per quanto l’Italia sia una Repubblica fondata sul lavoro….

E’ anche vero che le aziende (che assumono o non assumono) non sono lì dalla notte dei tempi. Non sono nate prima le aziende e poi il genere umano.

Le aziende sono state fondate e costituite da persone normali, chi più o chi meno benestante… ma anche da chi è partito da zero, con zero soldi, zero crediti, zero appoggi…
e che hanno avuto l’idea, il coraggio, la determinazione di fare qualcosa di nuovo, di grande, di utile.

C’è chi ha rischiato sulla propria pelle ed ha fallito e chi invece ha creato degli imperi.

E’ solo grazie a questi imprenditori che sono nate aziende e società, che si sono creati posti di lavoro, speranza e futuro per milioni di persone.

Si, c’è crisi, purtroppo molte hanno chiuso ma altre esistono ancora.

Il lavoro è un diritto, ma noi abbiamo il diritto e soprattutto il dovere di fare qualcosa di nuovo.

Non possiamo solo studiare per una professione e poi prendercela con il mondo perchè non riusciamo a collocarci in un’ azienda!

Dobbiamo avere il coraggio di diventare imprenditori.

Dobbiamo trovare le nuove idee per costruire il nostro futuro.

Dobbiamo essere determinati come chi lo è stato decenni prima di noi.

Anche io faccio parte di quei milioni di giovani che dopo aver perso il lavoro a causa della crisi o di “movimenti strani aziendali” si è messo alla ricerca di nuova occupazione, mandando migliaia di Cv, con scarsi risultati.

Siamo in troppi e non possiamo certo pretendere che ci sia un numero così elevato di aziende in grado di accoglierci tutti!

Ho così deciso di farcela da solo, iniziando a mettere il primo mattoncino del mio impero. Forse ce la farò, forse no, comunque ci sto provando. Lottando contro tutto e contro tutti per far funzionare le mie idee… e chissà se un giorno avrò la possibilità di creare posti di lavoro. Me lo auguro.

Ma sicuramente non possiamo, tutti noi, starcene seduti a guardare un mondo che non assume. Dobbiamo essere noi in prima persona a volerci credere, a fare come chi ci ha preceduti.

Se avete delle idee, dei sogni…. datevi da fare!

Tornando alla domanda introduttiva… non si creano posti di lavoro eliminando i diritti dei lavoratori. Da “futuro” imprenditore penso che le assunzioni sarebbero più facili e numerose se un dipendente non costasse più del doppio di quanto guadagna. I diritti dei lavoratori non vanno toccati, noi siamo l’Italia. Con tutti i nostri diritti, la nostra costituzione e la nostra PROFESSIONALITA’ e CREATIVITA’ riconosciute in tutto il mondo.

Ma a volte sembra che il mondo e le persone se ne dimentichino.

TU COSA NE PENSI? SCRIVI UN TUO COMMENTO QUI SOTTO:

Condividi con tutti i tuoi amici!!!
Share on Facebook0Share on LinkedIn1Share on Google+0Tweet about this on Twitter0
Possono interessarti anche:

Una risposta a Le aziende non assumono. Dov’è il problema?

  • Luca:

    Credo che sia vero, le aziende fanno fatica ad assumere perchè i costi sono eccessivi! Se ci fossero meno tasse sul lavoro probabilmente ci sarebbero più assunzioni!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  
  
  
  

Archivio Articoli

  
  

Categorie

Categorie

  

Clicca MI PIACE sulla nostra pagina FB